Fra tradizione e innovazione

La Strada della Ceramica attraversa un vasto territorio alle porte di Firenze. Partendo da Montelupo Fiorentino, importante centro di produzione della maiolica per la città di Firenze tra il 1400 e il 1530, si ha modo di intraprendere un viaggio che vi porterà dentro la storia di questi luoghi strettamente legati alla lavorazione e al commercio della Ceramica.

Cosa fare

Scopri tutti gli
itinerari della ceramica

Un itinerario suggestivo articolato in sei percorsi: uno nel Centro Storico di Montelupo e cinque che dal centro conducono verso i Comuni limitrofi.

Elenco delle botteghe della ceramica

Organizza
la tua visita

A Montelupo

Cosa fare a Montelupo

INCONTRI, CONFERENZE, LABORATORI E CONCERTI, SUL TERRITORIO DI MONTELUPO E DINTORNI

Le nostre proposte

Tutto il meglio delle iniziative a Montelupo e dintorni
Marco Bagnoli Settantadue nomi – Italian Garden nel parco dell’Ambrogiana

Venerdì 21 gennaio al Museo Archeologico si parla di arte e musica! Per il ciclo di incontri “Antico a chi?” questo mese va in scena “Sono bello ma…sono a pezzi!”

BUONGIORNO CERAMICA 20-22 MAGGIO 2022

PROGRAMMA IN PRESENZA VENERDì 20 MAGGIO OPENING Settantadue Nomi (Italian Garden) DI MARCO BAGNOLI Inaugurazione dell’opera site specific di Marco Bagnoli per il Museo della Ceramica di Montelupo Progetto realizzato dalla Fondazione Museo Montelupo…

#IovadoalMuseodellaCeramica: ingresso gratuito la prima domenica del mese

Programma la tua visita presso il Museo della Ceramica di Montelupo: ogni prima domenica del mese l’ingresso alla collezione è gratuita. #IovadoalMuseodellaCeramica

I nostri eventi culturali al MMAB: Vive la France

Ritorna la rassegna sulla lingua e sulla cultura francese e francofona “Vive la France”, organizzata dall’associazione culturale “FilRouge Docenti di Francese” e patrocinata dal comune di Montelupo Fiorentino.

La ceramica di montelupo

Scuola della Ceramica e Centro Ceramico Sperimentale

La Scuola comprende un laboratorio altamente attrezzato in grado di ospitare 15 tornianti e oltre 20 pittori, un aula di disegno, aule didattiche adatte alle proiezioni audiovisive e in una sala espositiva dei lavori prodotti. Inoltre organizza visite guidate didattiche e dimostrative per scuole e privati, riuscendo così a soddisfare anche le curiosità di hobbisti e turisti.